Difendersi dalle inondazioni, la Vanvitelli presenta un progetto "sociale"

Rischio di inondazioni, 10 immagini per sensibilizzare sul tema.
Nasce così il progetto presentato a Futuro Remoto dal Dipartimento di Architettura e disegno industriale, con l'obiettivo di sensibilizzare i giovani al valore della difesa da futuri rischi di inondazioni, dovute ai sempre crescenti fenomeni di innalzamento dei mari e incremento delle precipitazioni.

"Trattandosi di una nuova minaccia globale, le immagini sono tratte da una pubblicazione congiunta fatta con designer e progettisti con cui nel dipartimento di Architettura e Disegno Industriale abbiamo collaborato affrontando il problema in diverse aree del globo: Olanda, Italia, Hong Kong e New York - spiega Francesca Muzzillo, docente alla Vanvitelli e referente del progetto. - Tutti i progetti selezionati hanno affrontato il rischio Flood con un medesimo approccio che potremmo definire di tipo sociale e umanistico. Nel costruire sistemi di difesa si è pensato, da un lato, a prevenire in anticipo tali rischi piuttosto che a fronteggiali in situazioni d’emergenza e, dall’altro lato, a creare nuove realtà vivibili per i contesti sociali di appartenenza".

Il risultato è un design che tenda a una riqualificazione della vita sociale di tipo quotidiano e non solo in fase emergenziale. "L’intervento dovrebbe delineare una dimensione per così dire “anfibia” - conclude la docente - che operi in presenza di eccesso di acqua ma anche in sua assenza, creando, attraverso una dinamica di tecnologie complesse flessibili di difesa, anche spazi di vita per il coinvolgimento sociale e la riqualificazione estetico-percettiva dei contesti".

CHI SIAMO  |   PRIVACY  |  UNICAMPANIA.IT