Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Al via il coaching tour 2019 per gli studenti dell'Università Vanvitelli. Un ciclo di incontri, che avrà inizio il prossimo 6 maggio, per i laureandi e i neolaureati, volto a diffondere un'ampia conoscenza degli strumenti principali utili ad affrontare un percorso di selezione.

Per favorire la massima partecipazione degli studenti sono previste 5 sessioni, una per ogni sede di Ateneo.

Si parte con il Dipartimento di Ingegneria il 6 maggio alle ore 9, per arrivare al Dipartimento di Architettura il 10 maggio sempre alle ore 9. Guarda tutte le date e i Dipartimenti.

Il progetto, realizzato con la Fondazione Emblema, prevede il coinvolgimento dei docenti di Emblema in attività di formazione e coaching, volta a diffondere conoscenza relativa sia agli strumenti principali utili ad affrontare un percorso di selezione, sia ai servizi offerti dalla struttura di placement di ateneo, al fine di incrementare il flusso di candidature e sostenere la relazione attiva con potenziali candidati.

Il corso affronterà tutte le principali tematiche dell’orientamento al lavoro, dalla definizione dell’obiettivo professionale, all’importanza delle softskills, all’utilizzo dei social network per la ricerca attiva del lavoro. Infine, si affronterà il tema del processo di selezione, dalla redazione di un CV e di una lettera di presentazione efficaci, alle tecniche di personal marketing, al colloquio, all’assessment center.

A seguito di ogni giornata di coaching i partecipanti potranno inviare alla Fondazione il proprio Curriculum Vitae, che verrà revisionato da remoto nelle giornate successive agli incontri on site.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ottocento borse di studio per studenti appartenenti a nuclei familiari con più di un componente iscritto nell'anno accademico 2017/2018. Fino a 500 euro l'importo, destinato agli studenti iscritti ai Corsi di Laurea di primo e secondo livello di quest’Ateneo con isee inferiore o uguale a 45.000 euro.
Partecipa alla selezione esclusivamente online accedendo alla pagina presente al link https://servizionline.cressi.unicampania.it/portal, a partire dal giorno 8 aprile 2019 ed entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 19 aprile 2019. Per ogni nucleo familiare andra’ presentata un’unica domanda di partecipazione al Bando.

Per qualsiasi ulteriore informazione e' possibile rivolgersi ai competenti Uffici di Segreteria Studenti o all'Ufficio Anagrafe Studenti Universitari e Contribuzione Studentesca.

Consulta la sezione dedicata

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

L'Università Luigi Vanvitelli promuove la decima edizione del concorso Start Cup Campania 2019 che premia gli studenti iscritti per la propria idea innovativa nell’ambito della ricerca scientifica e tecnologica con impatto diretto per lo sviluppo di prodotti o servizi per la comunità, la cultura e l’innovazione.

Un’occasione da cogliere per tutti gli studenti che vogliano creare e trasformare le loro migliori idee in progetti d’impresa.
La gara è una vera e propriaBusiness Plan Competition" con l’obiettivo di sostenere la ricerca e l’innovazione tecnologica per lo sviluppo economico e contribuire alla nascita di gruppi di Startup giovani e competitive. Possono partecipare tutti gli studenti iscritti all’Università, anche di Dipartimenti differenti, in modo totalmente gratuito. 
C’ è tempo fino al 23 aprile  per iscriversi al concorso con modulo online scaricabile dal sito www.startcupcampania.unina.it  e partecipare con un gruppo di almeno tre studenti iscritti alle Università indicate. Dopo una prima selezione, le idee imprenditoriali ammesse degli studenti avranno diritto a partecipare a eventuali attività formative in aula per realizzare un "business plan" dell’idea, con l'aiuto di Tutor dell'Università.
 
Per i migliori progetti selezionati la Start Cup Campania 2019 offre:
  1. Premi in denaro da 5.000, 3.000, 2.000, 1.000, 1.000  euro per i primi cinque classificati
  2. Partecipazione delle idee vincitrici al PNI- Premio Nazionale per l’Innovazione-, una competizione analoga di stampo nazionale a cui prenderanno parte i vincitori delle edizioni locali, info: www.premioinnovazione.it
  3. Premi in denaro di 1.500 euro per il miglio progetto culturale in discipline umanistiche.

Inoltre saranno indetti tre ulteriori premi speciali per le “Pari Opportunità”, “Studenti", “Contamination” di 500 euro ciascuno.

Entro il 4 ottobre 2019 il Comitato Scientifico assegnerà i premi sulla base di una graduatoria per i migliori progetti d’impresa.
Alla manifestazione parteciperanno inoltre, l’Università Federico II, l’Università Luigi Vanvitelli, l’Università degli Studi di Napoli l’Orientale, l’Università Partenope, l’Università Suor Orsola Benincasa, Università degli  Studi del Sannio e l’Università degli Studi di Salerno.
Non perdere l'opportunità di immaginare, creare e sviluppare le tue competenze per costruire nuove prospettive.
Forma un gruppo- Iscriviti al concorso- Sviluppa l’idea d’impresa!
Tutte le informazioni sul bando sono disponibili al sito www. startcupcampania.unina.it
 
 
 
 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Aule aperte anche di sabato e orari prolungati nel corso della settimana. Vista la grande affluenza di studenti dopo l'apertura straordinaria delle aule studio anche di sabato, l'Ateneo prolunga l'iniziativa di apertura il sabato dalle ore 09:00 alle ore 14:00 a partire dal 16/02/2019 per le Aule studio nei seguenti Dipartimenti dell'Ateneo

· Complesso universitario di viale Ellittico di Caserta (Dip. SCIENZE POLITICHE e Dip. PSICOLOGIA);

· Complesso universitario di MEDICINA CE - San Benedetto di Caserta;

· Complesso E. Fieramosca di Capua (Dip. ECONOMIA);

· AULARIO di Santa Maria Capua Vetere (Dip. LETTERE e GIURISPRUDENZA);

· Complesso S. Lorenzo di Aversa (DIP. ARCHITETTURA);

· Complesso Real Casa Annunziata Via Roma di Aversa (Scuola Politecnica e delle Scienze di Base).

Prosegue l’apertura extra il sabato delle aule E ed L del Dipartimento di Matematica (vecchio Aulario) presso il Complesso universitario di viale Lincoln/via Vivaldi di Caserta, il quale il sabato è aperto solo dal lato viale Lincoln.

Inoltre, sono stati ampliati gli orari di apertura  dal lunedì al venerdì come segue:

· Complesso universitario di MEDICINA CE - San Benedetto di Caserta, dalle 07:45 alle 18:30;

· AULARIO di MATEMATICA - Via Vivaldi di Caserta, dalle 08:00 alle 19:00;

· SEDE DIDATTICA del Dip. di PSICOLOGIA - viale Lincoln di Caserta, dalle 08:00 alle 19:00;

· AULARIO PALAZZINA C (DISTABIF) - viale Lincoln di Caserta, dalle 08:00 alle19:00;

· Complesso viale Ellittico di Caserta (Dip. SCIENZE POLITICHE e Dip. PSICOLOGIA), dalle 08:00 alle18:30;

· Complesso E. Fieramosca di Capua (Dip. ECONOMIA) dalle 08:00 alle 19:00;

· AULARIO di S.M.C.V. (Dip. LETTERE e GIURISPRUDENZA) dalle 07:30 alle 19:30;

· Palazzo Melzi - via Mazzocchi (DIP. GIURISPRUDENZA) dalle 08:00 alle 19:00;

· Complesso S. Lorenzo di Aversa (DIP. ARCHITETTURA) dalle 08:00 alle 20:00;

· Complesso Real Casa Annunziata Via Roma di Aversa (Scuola Politecnica e delle Scienze di Base) dalle 08:00 alle 20:00;

· AULARIO di INGEGNERIA viale Michelangelo di Aversa, dalle 08:00 alle19:00.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Al via il Premio GiovedìScienza dedicato ai ricercatori under 35 di tutta Italia. In occasione della 33ª edizione di GiovedìScienza l’associazione CentroScienza Onlus organizza l’ottava edizione del premio istituito nel 2011, il Premio nasce per incoraggiare impegno e attenzione dei protagonisti della ricerca per la comunicazione della scienza. Fin dalla prima edizione si è confermato vetrina dell’eccellenza scientifico-tecnologica del nostro territorio. Per tutti i partecipanti una preziosa occasione per divulgare i risultati della propria ricerca: il merito scientifico è la base di valutazione per selezionare i 10 finalisti, oltre 100 i Referees coinvolti in ogni edizione. La competizione finale, un’occasione per i ricercatori di presentare il proprio progetto e mettere alla prova le proprie capacità comunicative; un vero e proprio match a colpi di immagini e parole decreterà il vincitore. Dal 2016 il Premio guarda al mondo delle aziende con l’istituzione del Premio GiovedìScienza Futuro; con l’obiettivo di stimolare il dialogo e l’interazione tra mondo scientifico, tessuto economico e ecosistema dell’innovazione, premia il miglior studio di fattibilità. Dal 2017 è stato istituito il Premio Speciale Elena Benaduce, per le ricerche dedicate alla persona e alla qualità della vita. Dalla settima edizione, in linea con il contesto socio-economico, è stato istituito il Premio Industria 4.0 rivolto alle ricerche sviluppate in tale ambito. In palio per i vincitori premi in denaro e l’opportunità di raccontare la scienza al pubblico di GiovedìScienza con una conferenza dedicata.

Le Giurie
A valutare l’efficacia comunicativa degli interventi dei 10 finalisti saranno una Giuria Tecnica composta da 5 professionisti (Accademici e esperti della comunicazione scientifica) e una Giuria Popolare composta da 5 classi delle scuole secondarie di secondo grado.

In queste sette edizioni hanno fatto parte della giuria tecnica:
Alberto Agliotti, Chiara Albicocco, Fiorenzo Alfieri, Stefano Bagnasco, Gabriele Beccaria, Federico Bella, Michelle Bellone, Amelia Beltramini, Andrea Benagozzi, Paolo Bertolino, Piero Bianucci, Guido Bolatto, Dario Bressanini, Silvia Rosa Brusin, Valentina Cauda, Ermanno De Biaggi, Laura De Donato, Roberta Fulci, Margherita Fronte, Battista Gardoncini, Attilio Ghiglione, Luigi La Spina, Federico Luzzati, Beatrice Mautino, Francesca Messina, Daniela Ovadia, Nadia Pastrone, Lorenzo Pinna, Sergio Pistoi, Stefano Tallia, Marina Verna, Roberta Villa.

La giuria popolare
Il Premio, sin dalla prima edizione, ha coinvolto gli istituti secondari di secondo grado del territorio. Cinque classi chiamate a comporre la giuria popolare durante la competizione, momento durante il quale i 10 finalisti del Premio GiovedìScienza presentano i loro progetti in 6 minuti e 40 secondi davanti a due giurie: una tecnica di esperti e una popolare di studenti. Dalla sesta edizione del Premio le classi che compongono la giuria, che è diventata “popolare di esperti”, giungono alla competizione dopo aver partecipato al percorso formativo Comunicare la Scienza che si svolge nell’ambito del progetto di Alternanza Scuola Lavoro realizzato da CentroScienza in collaborazione con il CeSeDi, Centro Servizi Didattici della Città metropolitana di Torino. Durante il percorso gli studenti analizzano un progetto comunicativo sviluppando la capacità di riconoscere le specificità del linguaggio scientifico e di analisi dell’efficacia comunicativa. La competizione diventa per i ragazzi una preziosa occasione per mettere in pratica quanto appreso durante gli incontri di formazione. In questo modo, il Premio diventa una opportunità per favorire e stimolare vocazioni scientifiche tra i più giovani. Forte del successo delle precedenti edizioni il percorso di ASL accompagnerà gli studenti anche per l’ottava edizione del Premio GiovedìScienza.

Maggiori informazioni

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Criminologia, psicopatologia criminale e politiche per la sicurezza sociale, parte il master di primo livello organizzato dal Dipartimento di Psicologia all'Università Vanvitelli. Il master si propore di realizzare un percorso formativo che risponda alle esigenze territoriali di formazione professionale e di aggiornamento utilizzabile nell'ambito criminologico, delle psicopatologie criminali e delle politiche per la sicurezza sociale. Il corso inizierà ad aprile 2019. Le lezioni si terranno con cadenza settimanale il venerdì. La sede e le date di svoltimento degli stage sarà comunicata direttamente agli iscritti prima dell'inizio dei corsi. Riduzioni per i dipendenti dell'Università Vanvitelli. Iscrizioni entro il 27 febbraio.

Locandina

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Metti alla prova le tue capacità!
E-Farmer cerca 12 brillanti neolaureati in materie tecniche, scientifiche, sociali, umanistiche per un progetto sfidante e ambizioso legato al settore industriale in evoluzione come quello siderurgico.

Gli studenti saranno organizzati in 2 team di 6 e-Farmer e l'obiettivo è quello di sviluppare progetti da sottoporre alla Direzione.

Solo uno dei due team verrà scelto per la seconda fase: la realizzazione del progetto. L'attività sarà remunerata e i componenti del team vincitore verranno assunti presso il Gruppo Feralpi. 

Cosa aspetti? Proponi la tua candidatura! Clicca qui

Pagina 1 di 12

CHI SIAMO  |   PRIVACY  |  UNICAMPANIA.IT