Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Rinnovata la convenzione con il Centro Residenziale Studi di Caserta della Scuola Nazionale dell'Amministrazione di Caserta. Il Centro residenziale e studi (CRS) della Scuola Nazionale dell'Amministrazione ha sede a Caserta, al corso Trieste - n. 2, in uno dei due emicicli ellittici del grandioso Palazzo Reale voluto da Carlo III di Borbone e realizzato nella seconda metà del Settecento da Luigi Vanvitelli.

La struttura residenziale si estende su una superficie di circa 4.000 mq articolata su quattro livelli e dispone di 43 camere singole, 5 camere doppie e 4 camere matrimoniali, che potranno essere utlizzate in convenzione da studenti, ospiti e personale dell'Ateneo.

Il costo del pernottamento, compreso prima colazione, è pari a € 25,00 per persona per notte.

La richiesta di disponibilità dovrà essere effettuata direttamente dagli ospiti collegandosi al seguente link: https://www.unicampania.it/index.php/sna

Il pagamento dovrà essere effettuato prima dell'arrivo mediante la piattaforma Easypagamenti previo accesso al sito internet https://easyweb.cressi.unicampania.it/EasyPagamenti/LoginServizi.aspx secondo le indicazioni fornite nell'allegato "Come fare per prenotare"

Tutte le info per le strutture ospitanti

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

L’Università degli studi della Campania, insieme all’Alma Mater Studiorum-Università di Bologna e all’Università di Murcia (Spagna), ha organizzato il IV Congresso Internazionale del Seminario italospagnolo “Prospettive del costituzionalismo contemporaneo: in occasione del 70° anniversario della Costituzione italiana e del 40° anniversario della Costituzione spagnola”, tenutosi a Murcia il 28-29-30 novembre 2018.
L’evento, anticipato e seguito da molti altri incontri e attività di ricerca, è stato realizzato nell’ambito del progetto Jean Monnet Eucons (Programma Erasmus+ della Commissione Europea), il cui titolo “Building a common European constitutional culture” descrive l’intento di consolidare una rete di ricerca giuridica tra costituzionalisti in Europa.
Con questo intento un già importante gruppo di ricerca come il Seminario italospagnolo (https://seminarioitalospagnolo.com/), costituitosi nel 2012 presso il Real Collegio di Spagna (Bologna), ha voluto dedicare il suo IV incontro biennale ad una doppia ricorrenza: i 70 e i 40 anni rispettivamente della Costituzione italiana e di quella spagnola. Italia e Spagna condividono il fatto di aver costruito democrazie moderne dopo la devastazione prodotta dal fascismo in Europa e queste democrazie oggi affrontano nuove sfide. Ecco perché le ricorrenze del 2018 hanno invitato non solo a celebrare un anno in più di vita democratica, ma anche ad approfittare della coincidenza di queste date per aprire un’ampia riflessione nel campo del diritto costituzionale in entrambe le penisole dell’Europa meridionale.
L’ amplissima risposta alla Call for papers lanciata agli inizi del 2018 ha permesso di selezionare (anonimamente) più di cento giovani ricercatori, provenienti da tutta Europa, che hanno presentano le loro comunicazioni e ne hanno discusso con importanti studiosi nelle 12 sessioni di lavoro del Congresso, precedute e seguite da approfondite relazioni tenute dai più autorevoli costituzionalisti italiani e spagnoli, da giudici costituzionali e dalle molte autorità presenti.
Gli atti del Congresso (ben 5 tomi) sono in corso di pubblicazione nella Colección de derecho público de la Agencia Estatal Boletín Oficial del Estado (AEBOE) in collaborazione con il Centro de Estudios Políticos y Constitucionales (CEPC).
Curatori dell’opera sono i direttori del IV Seminario italospagnolo:
Germán M. Teruel Lozano, Universidad de Murcia
Antonio Pérez Miras, Universidad de Granada
Edoardo C. Raffiotta, Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Maria Pia Iadicicco, Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Parte il progetto “Valore P.A. 2019”, al via il Corso di formazione gratuito di I livello per il personale della Pubblica Amministrazione dal titolo “Internazionalizzare la PA: orientarsi all’interno dell’ordinamento europeo e conoscerne le opportunità di finanziamento dirette e indirette”. Il corso universitario di formazione proposto è accreditato dall’l'Istituto Nazionale Previdenza Sociale (Inps), tramite il progetto Valore P.A. 2019 ed è rivolto al personale amministrativo, dipendente delle pubbliche amministrazioni, iscritto alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. La partecipazione è gratuita (ad esclusione delle spese di viaggio, vitto e alloggio eventualmente sostenute). Partecipa al corso!

Il programma didattico sarà svolto secondo il seguente calendario: Inizio corso: a partire dal 1 marzo 2020 Termine corso: entro il 30 giugno 2020. Durata totale del corso: 60 ore, suddivise in 5 settimane (12 ore settimanali). 
Le lezioni si terranno nelle giornate di giovedì e venerdì, a settimane alterne, secondo i seguenti orari:
Giovedì 9.30 / 13.30 – 14.30 / 18.30; 
Venerdì 9 / 13
Luogo: Il corso è proposto:
a) nella regione Campania - provincia di Caserta (Dipartimento di Giurisprudenza, Santa Maria C.V.);
b) nella regione Lazio – provincia di Roma (luogo da definire)

Contatti utili: 
M. Eugenia Bartoloni, professore di diritto dell’Unione europea, Dipartimento di Giurisprudenza, Università della Campania “L. Vanvitelli” 
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Federico Bertucci, FB European Consulting s.r.l. 
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Organizzatori: Dipartimento di Giurisprudenza, Università della Campania “L. Vanvitelli” in collaborazione con FB European Consulting s.r.l., Via Parma 9, 00184 Roma (RM)

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Visite dermatologiche gratuite alla Vanvitelli per Alopecia Areata Day 2019. Appuntamento il 13 settembre dalle 9.00 alle 13.00 presso la Clinica Dermatologica dell’Università della Campania "Luigi Vanvitelli” -  Nuovo Policlinico, Edificio 9C, 1°piano -, diretto da Giuseppe Argenziano, docente di Malattie cutanee e veneree per una giornata di informazione e sensibilizzazione.
L’alopecia areata è una malattia autoimmune di tipologia rara, di origine genetica non ancora riconosciuta dal Ministero della Salute, ma di grande disagio psicologico per le persone affette da questa patologia. L'iniziativa è in collaborazione con le strutture ospedaliere sanitarie di diverse città italiane e l'associazione no profit Alopecia & friends.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Graduation Day in piazza a Capua per Economia. Per la prima volta la cerimonia di laurea per 170 studenti del dipartimento Economia si è tenuta in piazza dei Giudici, teatro di musica ed emozioni dei neolaureandi e delle loro famiglie.

"La nostra decisione, condivisa dal Rettore - spiega Francesco Izzo, direttore del Dipartimento di Economia - è stata ispirata dal desiderio di rafforzare sempre più i legami fra il Dipartimento e la comunità di Capua, che da oltre venti anni convive con i nostri studenti. E, simbolicamente, scendere in piazza per festeggiare i nostri laureati è anche un modo per ricordare il ruolo fondamentale che svolge l'università per lo sviluppo culturale del nostro territorio".

Guarda la gallery

“Dobbiamo imparare dagli anglosassoni a celebrare momenti come questo - ha detto Clelia Mazzoni, docente del Dipartimento -. Questo é anche per noi un traguardo. L'insegnamento é esperienza di vita piuttosto che un lavoro: quindi grazie per i vostri successi e per darci la possibilità di essere un'università di frontiera senza mai perdere l'entusiasmo e la gioia di vivere. Noi restiamo giovani grazie a voi. Ribadisco quanto detto in passato: non cambierei Capua con la Bocconi".

Una festa che ha visto protagonisti i laureati, ma anche la cittadina di Capua, che ha ospitato l'evento. “Facciamo squadra. Capua é pronta ad accogliervi - ha detto il sindaco Luca Branco -, oggi e nel futuro. Vogliamo cittadini di qualità pensanti, operanti: possiamo immaginare assieme la crescita della nostra città." Nel corso della manifestazione sono intervenuti anche i laureati delle sessioni precedenti, oggi professionisti in diversi settori. 

Come Ada Rella, oggi esperta di fundraising per il non profit: “Amo il mio lavoro,  soprattutto perché é un campo in cui umanità e professionalità si fondono. Riconosco soprattutto all'università Vanvitelli di avermi dato la libertà di scegliere il mio lavoro futuro, grazie alla competenza che mi hanno trasferito i professori e la loro passione!" Momenti solenni si sono alternati con esplosioni di musica. Ad accompagnare la festa, un dj set spumeggiante: le band Wine-hot e pop valentine erano composte anche da laureati ed ex-studenti alla Vanvitelli.

“Abbiamo preparato i manager, i commercialisti, gli economisti del futuro - ha concluso Francesco Izzo, Direttore del Dipartimento di Economia -. Volontà determinazione e impegno sono la chiave di volta per il successo. Sono sicuro che gli anni trascorsi in questo luogo li porterete sempre nel cuore e nella memoria". 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Welcome day per le matricole della Vanvitelli. In molti dipartimenti dell'Ateneo si terranno delle giornate di accoglienza per gli studenti neo-iscritti.

Dopo le prime due giornate di Welcome che si sono tenute al dipartimento di Psicologia per gli iscritti a Scienze e Tecniche Psicologiche e al Dipartimento di Scienze Politiche Jean Monnet, seguiranno ulteriori incontri per le prossime settimane:

14 ottobre - Architettura

14 ottobre - Biotecologie, Farmacia e Scienze Ambientali

15 ottobre - Scienze Biologiche

19/26 ottobre - Medicina e Chirurgia

I primi tre appuntamenti sono stati organizzati dai Rappresentanti degli Studenti del Presidio della Qualità di Ateneo e prevedono, oltre a postazioni di accoglienza e orientamento nelle sedi dei corsi di laurea indicati, anche un incontro tra docenti e studenti con la presentazione del Dipartimento e del sistema universitario, della rappresentanza studentesca, del sistema AVA, del sito dell'Ateneo, della App, dei servizi per gli studenti e dell'Erasmus.

Per Medicina, invece, i cui incontri sono in programma il 19 ed il 26 ottobre, sono previste le presentazioni del Complesso di Sant'Andrea delle Dame, dell'Azienda ospedaliera universitaria e del Complesso di Santa Patrizia, con relative aule e luoghi di interesse. Al termine dell'incontro i rappresentanti degli studenti risponderanno ad eventuali domande o curiosità dei nuovi immatricolati.

Matricola Day Architettura, Biotecologie, Farmacia e Scienze Ambientali e Scienze Biologiche

Matricola Day Medicina e Chirurgia

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

È al via la seconda edizione del corso di formazione alla comunicazione della scienza SCIENCE ON STAGE rivolto a tutti gli organizzatori e partner di Futuro Remoto. Sulla scorta di Science on the stage 2018, tanti i temi generali e trasversali a tutti gli incontri.
1) IL CORPO E LO SPAZIO. Comunicatori e destinatari sono, in primo luogo, persone fatte di carne e ossa. Verranno esplorati gli aspetti prossemici della comunicazione e i segreti per renderla più efficace e coinvolgente.
2) HANDS ON! Con le principali “regole” della dimostrazione scientifica interattiva.
3) FARSI UN’IDEA SULLA SCIENZA. La scienza, oggi, non è più fatta solo di formule ed esperimenti. Sempre più essa è anche dibattito pubblico, negoziazione tra soggetti sociali, presa di posizione. Verranno discusse alcune tecniche di comunicazione che invitano i partecipanti a riflettere sul delicato tema del rapporto tra “scienza e società”.

Gli incontri esploreranno le tante declinazioni della comunicazione scientifica oggi, sperimentandone alcune attraverso laboratori interattivi e momenti frontali.

Ecco il dettaglio degli incontri

HANDS ON – MUSEI, LUOGHI DELLA COMUNICAZIONE SCIENTIFICA E LORO EVOLUZIONE
Quali sono e come si configurano i luoghi della comunicazione scientifica oggi? Quali le principali evoluzioni avvenute in questi ultimi decenni? Esploriamo l’universo “hands on” ed in particolare quello degli exhibit interattivi.

9 settembre 2019 | ore 9.30 – 12.30 | Università degli Studi di Napoli “Federico II”, Sede da definire
14 ottobre 2019 | ore 9.30 – 12.30 | Università degli Studi di Salerno, Sede da definire


EVENTI 4.0
Armeggiare, adoperarsi, darsi da fare con attività dinamiche, assolutamente concrete e stimolanti, palestre per aspiranti maker che insegnano a “pensare con le mani”, per avvicinare tutti alle materie STEAM (Scienze, Tecnologia, Ingegneria, Arte/Design, Matematica) in modo pratico, giocando, fino ad arrivare agli hackathon, come strumenti di Open Innovation per rispondere alle sfide del futuro che istituzioni, mondo della ricerca e imprese devono affrontare. 

16 settembre 2019 | ore 9.30 – 12.30 | Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” Palazzo Du Meslin, via Partenope 10 A
21 ottobre 2019 | ore 9.30 – 12.30 | CNR Area Napoli di Ricerca Napoli 3, Sede da definire


GIOCARE/ DIBATTERE/ DELIBERARE
Strumenti, attività, metodologie per conoscere, discutere e decidere sui temi caldi della scienza dal forte impatto individuale e sociale, per le loro implicazioni etiche, scientifiche ed economiche. Format di comunicazione con un’ottica partecipativa per consolidare uno scenario di confronto, per poter crescere e sviluppare opinioni informate e affrontare discussioni su temi e in contesti complessi.

23 settembre 2019 | ore 9.30 – 12.30 | Università degli Studi di Napoli “Parthenope”, Sede da definire
30 settembre 2019 | ore 14.00 – 18.00 | CNR Area Napoli di Ricerca di Napoli 1, Via Pietro Castellino 111
28 ottobre 2019 | ore 9.30 – 12.30 | Città della Scienza, Via Coroglio 104, Aula da definire
4 novembre 2019 | ore 9.30 – 12.30 | Università degli Studi di Napoli “Federico II”, Sede da definire


ANIMAZIONE SCIENTIFICA E LABORATORI INTERATTIVI
Animazioni scientifiche e laboratori didattici rappresentano un filone di comunicazione della scienza sempre più utilizzato, efficace e oggetto di nuove sperimentazioni e innovazioni. Come affrontare il pubblico quando si parla di scienza? Come stimolare il suo interesse? Come allestire al meglio il luogo in cui si svolgerà l’attività?

7 ottobre 2019 | ore 9.30 – 12.30 | Università degli Studi di Napoli “Suor Orsola Benincasa”,, Sede da definire
11 novembre 2019 | ore 9.30 – 12.30 | Università degli Studi di Napoli “Luigi Vanvitelli”, Sala degli Affreschi, Complesso di Santa Andrea delle Dame in via de Crecchio 7

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Graduation Day in piazza a Capua per Economia. Per la prima volta la cerimonia di laurea per 170 studenti del dipartimento Economia avverrà in piazza dei giudici. L'appuntamento per i laureandi è mercoledì 16 ottobre alle ore 9.30.

Ci sarà il saluto del sindaco, l’architetto luca Branco, un breve discorso della docente Clelia Mazzoni, in rappresentanza dei docenti, di due laureati eccellenti (una laureata lavora in Unicredit, l’altra con Save the Children) e di due laureandi in rappresentanza dei 170 colleghi. Le cerimonia sarà scandita da due interventi musicali, uno di jazz, l’altro di brit-pop, con band composte da studenti o ex studenti della Vanvitelli. In tre tranches, fra parole e musica, le consegne delle pergamene di laurea. 

"La nostra decisione, condivisa dal Rettore - spiega Francesco Izzo, direttore del Dipartimento di Economia - è stata ispirata dal desiderio di rafforzare sempre più i legami fra il Dipartimento e la comunità di Capua, che da oltre venti anni convive con i nostri studenti. E, simbolicamente, scendere in piazza per festeggiare i nostri laureati è anche un modo per ricordare il ruolo fondamentale che svolge l'università per lo sviluppo culturale del nostro territorio".

 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Playmaker, classe 1996 e studente in odontoiatria. Questo l’identikit di Bruno Mascolo, lo sportivo italiano originario di Castellammare di Stabia studente della Vanvitelli selezionato tra gli azzurri scelti per le Universiadi per le competizioni di pallacanestro.
Stasera l'apertura delle Universiadi al San Paolo, domani l'esordio della squadra contro il Canada PalaDelMauro di Avellino, a cui seguiranno altre due sfide al Palabarbuto venerdì 5 contro la Norvegia e sabato 6 luglio contro la Germania.


Il nostro atleta
Bruno Mascolo muove i primi passi nella Basket Team Stabia e a quindici anni esordisce in Serie C con la canotta della Nuova Polisportiva Stabia. Esordisce nel 2013-14 l in Serie A2. Nella stagione successiva trova spazio con la prima squadra arrivando a totalizzare cinque presenze nelle due stagioni e contribuendo alla vittoria del campionato nel 2015. Nell'agosto 2015 trova l'accordo con la Auxilium con la quale firma un contratto triennale. Debutta in Serie A il 1 novembre 2015 negli ultimi secondi della partita casalinga contro Cantù. Il 29 aprile viene comunicato il passaggio ad Agrigento con la formula del doppio tesseramento fino alla fine della stagione. Nelle successive stagioni ha giocato a Siena, Napoli e a Jesi.

 

Pagina 1 di 15

CHI SIAMO  |   PRIVACY  |  UNICAMPANIA.IT